Portale turistico della Locride - Gruppo Asmedia

 

Heracleum

    Africo
    Brancaleone
  Bruzzano Zeffirio
    Ferruzzano
    Staiti
   
 

 - Altre località -

   
  Vallata del Torbido:
  San Giovanni di Gerace, Grotteria, Mammola, Martone, Gioiosa Jonica, Marina di Gioiosa Jonica.
   
  Epizephiri:
  Canolo, Agnana, Siderno, Antonimina, Gerace, Locri, Portigliola, Ciminà, Sant'Ilario dello Jonio.
   
  Vallata del Bonamico:
  Ardore, Benestare, Platì, Careri, Bovalino, San Luca, Casignana, Samo, Sant'Agata del Bianco, Caraffa del Bianco, Bianco.
   
  Vallata dello Stilaro:
  Bivongi, Pazzano, Stilo, Monasterace, Camini, Stignano, Riace, Placanica, Caulonia, Roccella Jonica.
   
  Grecanica:
  Palizzi, Bova, Bova Marina, Condofuri, Roghudi, Roccaforte del Greco, Melito Porto Salvo
   

 

Comune della Locride:

Bruzzano Zeffirio

Ha origini antichissime, fondata come tante altre città della Locride dagli antichi greci. Il nome deriva dal promontorio Bruzio e dai Bruzi e dal venticello gentile "Zefiro" che allieta il clima cittadino; " Zephirion Akrotérion" Capo Zeffirio. Nel medioevo fu possedimento dei principi di Carafa, per il quale un bellissimo arco di trionfo fu eretto in onore della nobile famiglia. Oggi il centro cittadino si distingue da Bruzzano vecchio ed al contrario di molte cittadine della Locride non ha la "Marina", i due centri , il vecchio ed il nuovo, rimangono arroccati ai piedi dell'Aspromonte. Moltissime le acque sorgive: Le piccole Terme di San Phantino e l'acqua Munda, rinomata per le sue proprietà organolettiche, che sgorga ai piedi della frazione Motticella.

Notizie:

Con l'acquisto di un terreno di circa 7 ettari nel territorio di Bruzzano, l'Associazione Nazionale Città del Vino da' avvio a un programma di studio e ricerca sui vitigni autoctoni antichi calabresi. Il campo collezione, in parte finanziato dalla Regione Calabria, accoglierà oltre 200 vitigni, molti dei quali ritrovati in boschi e campi non coltivati. Il campo collezione comprende anche quattro palmenti di epoca bizantina. Sono il retaggio di una vitivinicoltura antica che testimonia la presenza di un'archeologia del vino. Lo studio dei vitigni antichi vede protagonista l'Università di Milano, facoltà di agraria, nella persona del professor Attilio Scienza, mentre gran parte dei ritrovamenti sul territorio sono opera di Orlando Sculli, studioso locale. Dal campo collezione si svilupperà anche un progetto di accoglienza per favorire l'ospitalità di studiosi e ricercatori che vorranno approfondire il tema.

 

 

 
... per saperne di più ...

 - Altre località -

 
 

Bruzzano Zeffirio Abitanti 1970

Pro Loco 0964.902154
Comune 0964.902051
CAP 89030
Guardia Medica: 0964 902325
 
Manifestazioni e ricorrenze:
Settembre Festa della Maria SS della Catena.
Luoghi da visitare:
Chiesetta della Catena - ruderi del castello medioevale - chiesa dell'Annunziata - "Amenia", ovvero la vecchia Bruzzano, zona archeologica - 
 
Realtà locali in web:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Locride.net                           Contact: info@asmedia.it  +39 334 8002030